T1 - Il Villaggio di Hommlet

12a Sessione

…e ci cascano due volte

16° GIORNO DEL MESE DI KYTHORN (GIUGNO)
Pomeriggio inoltrato

Il gruppo, ormai senza incantesimi, sente alcune voci, umane, che parlano la lingua degli gnoll, non capendo nulla di quello che umani e gnoll si stanno dicendo decidono di esplorare la stanza davanti a loro, fievolmente illuminata da alcune torce, -Rekadar- e Zert guidano il gruppo.
-Rekadar- vede nella penombra alla sua sinistra una grossa bestia che sembra un orso ma riesce a restare nascosto..

Bloodghost_Ambush.jpg

-Talkin- invece individua una porta segreta in pietra nel corridoio che conduce ad un muro su cui è presente solo una leva.

Senza pensarci troppo il nano tira la leva… e il grosso cancello che li aveva chiusi dentro si inizia a sollevare molto rumorosamente!

Ogni idea di segretezza ora è compromessa, quindi gli avventurieri decidono di risalire in superficie e rimandare l’esplorazione.
Dei rumori alle loro spalle fanno pensare ad un inseguimento da parte degli gnoll, ma il gruppo riesce a seminarli e a tornare ai cavalli nella boscaglia con i quali tornano rapidamente al villaggio.

16° GIORNO DEL MESE DI KYTHORN (GIUGNO)
Sera

-Rekadar- torno a casa da sua madre mentre -Talkin- si reca al Tempio di Helm, la coppia di nani torna alla Locanda di Ostler Gondigoot e -Falin- decide di “vendicarsi” con Rannos Davl e il suo emporio, colpevoli di avergli venduto uno specchietto non magico.

-Rekadar-

Il grosso guerriero torna a casa e trova il suo cane che si lecca le ferite davanti alla porta di casa. Preoccupato torna a casa e trova sua madre con il viso tutto graffiato, ma, fortunatamente, incolume. Il cadavere di un uomo, vestito con una tunica recante uno strano simbolo di un occhio con delle fiamme, giace nei cespugli, ucciso dal cane.

tunica_occhio.jpg

Il guerriero decide di portare sua madre al tempio e di affidarla alle cure dei chierici, infine chiede ad Ostler Gondigoot di riservare una camera per lei mentre gli racconta della morte di Elmo
*
-Talkin-*

Il nano si reca al tempio di Helm per continuare il suo addestramento da chierico.

*-Lindir- e -Haplo- *

La coppia si reca alla locanda a bere e mangiare. Non usano molto tatto nel raccontare la morte di Elmo ad Ostler Gondigoot

-Falin-
Il mago decide di andare all’emporio di Rannos Davl per chiedere indietro i soldi per lo specchietto “magico”.
Mentre si lamenta appoggia la mano al fuoco greco e minaccia di dar fuoco al locale.
Gremag lo sorprende alle spalle e punta un pugnale con degli strani riflessi verdi alla schiena del mago.

dagger.jpg

Rannos Davl decide di dargli comunque 10 monete d’oro indietro e chiede di mantenere “buoni rapporti”, -Falin-, è costretto ad accettare e torna alla locanda.

17° GIORNO DEL MESE DI KYTHORN (GIUGNO)
Mattina

Il gruppo, dopo essersi riposato, si prepara a tornare al maniero.
Effettuati i rifornimenti (in un clima strano, come se ci fosse della tensione..) all’emporio di Rannos Davl, gli avventurieri si dirigono alla torre del mago Burne, che è sempre intento a lanciare incantesimi di divinazione per aiutare chi sta difendendo la rocca sulle terre di confine e per trovare il luogo indicato dalla mappa

Burne non ha modo di aiutare il gruppo nell’esplorazione ma propone di incantare 3 amuleti per gli umani, in modo da permettergli di vedere al buio per una notte.

18037-1-1338606198.png

Chiede di tornare la sera successiva a ritirarli

18° GIORNO DEL MESE DI KYTHORN (GIUGNO)
Sera

Il gruppo, armato dei nuovi amuleti, si dirige nuovamente al maniero.
Sposta le pietre che chiudono il passaggio ormai non più segreto sulla torre a Nord Est e si dirige nella stanza che era precedentemente illuminata da torce.

Scese le scale, alcuni ratti giganti annusano qualcosa negli zaini e iniziano a girare intorno al gruppo… Poco dopo attaccano ed iniziano a mordere le gambe degli avventurieri.
-Talkin- riceve un brutto morso al polpaccio mentre -Lindir- inizia a sentirsi male dopo l’attacco di una delle bestie.
L’uso della torcia da parte di -Lindir- e un paio di colpi ben assestati da parte dei guerrieri allontanano i ratti.

Giant_Rat.jpg

Sulla sinistra trovano 6 giacigli di paglia, vuoti, dritto davanti a loro una porta.

-Rekadar- si incarica di aprirla ma si rivela essere una trappola, che chiude rumorosamente il cancello di ferro.
A giudicare dal rumore che sentono, gli gnoll se ne sono accorti…

Comments

Madteo

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.